Lo sviluppo della comunicazione para-verbale

Una realtà piuttosto nota ovunque si parli di comunicazione è la seguente:

La comunicazione verbale rappresenta solo il 7-10% di ciò che viene comunicato.

La comunicazione para-verbale (il tono della voce) un buon 35-40%.

La comunicazione non verbale (linguaggio del corpo) il restante 50-55%.

In anni che mi occupo di comunicazione uno dei sistemi relativamente semplice per migliorare la forza della propria comunicazione è quello di lavorare contemporaneamente sulle emozioni e sulla nostra voce.

Ti spiego.

Uno degli esercizi che faccio fare spesso ai miei cliente è l’esercizio dell’auto-osservazione del paraverbale.

Prima di andare a dormire, la persona deve fare un particolare respirazione, calmarsi e ripensare alla giornata passata e porre a se stesso tre domande:

  1. Oggi quando ho avuto il miglior tono di voce?
  2. Dove e con chi avrei potuto usare meglio la mia voce?
  3. Domani in quale occasione saper modulare la mia voce potrebbe fare una gran differenza? Con chi potrei esercitarmi?

L’esercizio porta a sviluppare flessibilità comportamentale, efficacia comunicativa e autostima molto velocemente.

Provare per credere.

Lascia un commento