Il rispetto del principio del potere.

Introduzione

Il concetto di “rispetto del principio del potere” emerge come un tema fondamentale per il nostro sviluppo personale e spirituale. L’essere umano, a immagine della triade divina racchiude in sé potere, amore e creatività. Questa visione, presente in molte culture, ci ricorda che ciascuno di noi non solo ha in sé il principio dell’amore ma possiede una forza interiore capace di affrontare sfide e superare ostacoli, appunto il potere. In tutte le culture del mondo Dio infatti non è solo amorevole, misericordioso e generoso ma anche onnipotente. Secondo questo discorso noi esseri umani non siamo solo capaci di perdono, amore e consapevolezza e di gesti di grande umiltà, generosità e misericordia siamo capaci di coraggio e grande volontà e potere. Il potere per superare le difficoltà, le prove che il destino ci pone davanti, il potere di manifestare e il potere di distruggere (energia di distruzione positiva).

Il Potere come Parte dell’Essere Umano

Il potere non è solo autorità o forza fisica, ma una componente intrinseca dell’essere umano. Esso rappresenta la nostra capacità di influenzare il mondo, di prendere decisioni e di agire in modo significativo. Riconoscere e rispettare questo aspetto di noi stessi significa accettare che abbiamo la forza necessaria per affrontare le sfide quotidiane e farcela sempre e comunque. Credere nel proprio potere di manifestazione e nella propria vitalità oltre che credere nel proprio cuore risulta una operazione non facile per tutti ma indispensabile per unirsi a sé stessi, in sostanza per fare yoga.

Equilibrio tra Potere, Amore e Creatività

La vera saggezza risiede nel trovare un equilibrio tra potere, amore e creatività. L’amore, qui, non è solo affetto o compassione, ma una forza che ci spinge verso azioni generose e altruiste. La creatività e l’intelligenza, d’altra parte, ci permettono di innovare e trovare soluzioni uniche ai problemi che affrontiamo.

I potenti senza amore scadono nella tirannia e nell’abuso del loro potere che sia derivante dal ruolo, dallo yoga, la comunicazione, carisma, magnetismo ecc..
I potenti senza cervello e creatività sono privi di idee e nei casi peggiori fanno scelte assurde, agire senza testa è pericoloso. Dall’altra parte una grande creatività, anche se al servizio del bene, senza volontà e il potere di materializzazione resta una idea per debolezza nell’azione. Questi individui hanno molte idee ma faticano a metterle in pratica perché senza potere c’è poca azione e so tende a pensare troppo e fare poco e ben fatto è meglio che ben detto. Quando si ha mille idee e si fatica a realizzare manca potere. Integrare potere, amore e luce porta l’essere umano a essere bilanciato e in forza.

Spesso, di fronte alle sfide, tendiamo a sottovalutare il nostro potere interiore. La paura può offuscare la nostra percezione, facendoci sentire più deboli di quanto siamo in realtà. Rispettare il nostro potere significa riconoscere che, nonostante le apparenze, abbiamo le risorse necessarie per superare gli ostacoli.

Allineare il nostro comportamento, le decisioni, le reazioni emotive e le parole al principio del potere ci rende più forti e maturi e a distruggere tutto ciò che è illusorio a sacrificare le nostre debolezze sull’altare dell’anima. Questo allineamento ci aiuta a vivere una vita più chiara e gestibile, affrontando le sfide con una nuova stabilità.

Riflessione Finale

Il rispetto del principio del potere ci invita a un esame interiore: stiamo utilizzando appieno le nostre capacità? Stiamo vivendo in modo che il nostro comportamento rifletta la forza che possediamo o recitiamo ancora la parte delle vittime o soffriamo ancora inutilmente? Quanto siamo forti?

Queste riflessioni sono un invito a riconoscere e abbracciare il nostro potere interiore, non come un fine, ma come un mezzo per vivere una vita equilibrata, piena e significativa.

In conclusione, il rispetto del principio del potere non è solo un atto di auto-accettazione, ma un viaggio verso l’equilibrio e la realizzazione personale. È un cammino che ci permette di affrontare la vita non solo con amore, intelligenza e creatività, ma anche con la forza e la determinazione che derivano dal nostro potere e la nostra grande volontà guerriera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *