Tecniche di Yoga per dimagrire.

“Tecniche di yoga per dimagrire: scrivo questo articolo perché molte persone cercano questa frase su google ed è giusto che trovino una risposta completa e pratica.

Ha senso cercare tecniche di yoga per dimagrire su google?

Si ha senso. 

Prima di spiegare al gentile lettore come dimagrire attraverso lo yoga vorrei prima presentarmi e spiegare dei principi fondamentali dello yoga.

In questo modo la persona che vuole dimagrire attraverso lo yoga avrà un quadro esatto delle grandi potenzialità della pratica in tal senso e dei suoi pericoli.  

Allora: chi scrive? 

Sono Fausto Maria Bonifacio e sono un guerriero.

Nella vita ho scelto di studiare psicologia clinica.
Dopo delle esperienze cliniche significative.
Ho ideato dei modelli di coaching da applicare al paziente obeso.

Il mio approccio basato sulla dialettica strategica si rivelò trasformativo e molto efficace tanto dall’essere presentato in seminari sull’argomento all’università di scienze della nutrizione umana di Roma Tor Vergata e nelle università di medicina albanesi. Solo un paio di anni dopo dovetti arrendermi al fatto che le possibilità offerte dallo yoga fossero nettamente superiori alle mie strategie che fin a quel momento ho creduto il meglio del meglio in circolazione.
Lo yoga era superiore ma non tutti gli stili ovviamente, alcuni allo scopo di dimagrire si rivelarono una pessima idea.

Ti anticipo che fu l’approccio integrato e marziale allo yoga di Master del Pe a conquistarmi completamente, per la sua potenza e i suoi netti e velocissimi risultati, generati in sicurezza e con grande piacere delle persone.

Ho conosciuto questo stile di yoga chiamato yoga di sintesi da Angie Claire allieva diretta del maestro del Pé per poi arrivare a lui. 

Andai in crisi, tanto da non riuscire più a lavorare.

Molte persone continuavano ad apprezzare i miei metodi ma in cuor mio sapevo che quello che avevo trovato poteva far ottenere risultati dieci volte migliori e in molto meno tempo.

Come potevo continuare ad accettare clienti?

Fu così che decisi di svestirmi dai panni del professore universitario e mi misi all’ultimo banco a imparare queste pratiche.

Voglio sottolineare che prima di arrivare a questo approccio venivo da quindici anni di arti marziali e meditazioni di ogni genere. 

Sono un uomo del tutto non impressionabile e non suggestionabile. Disprezzo quel tipo di spirito ed esaltazione ma che il lettore mi creda: Questo stile di yoga è eccezionale.

Nello specifico aiuta a dimagrire? Anche. Cambia il metabolismo e offre risultati durevoli ottimi a che deve perdere peso ma ovviamente bisogna faticare.

Prima di entrare nel particolare, una domanda importante:

Come si giudica l’efficacia di una pratica yoga?

Senza elencare, attualmente nel mondo esistono migliaia di scuole e oltre un centinaio di approcci olistici basati su antiche tradizioni.

Discriminare chi sa quello che fa da chi non lo sa è veramente complicato.

Lo yoga è molto potente e va praticato sempre in sicurezza e consapevoli di ciò che si sta facendo nel dettaglio.

Bisogna imparare a distinguere.

Come?

C’è una parola chiave: CHAKRA.

I chakra sono dei centri di potere e consapevolezza. 

I principali sono 16 ma ne esistono diversi di varie dimensioni, più piccoli dei principali, ma comunque importanti. 

La materia che studia il funzionamento del sistema energetico umano e dei chakra prende il nome di anatomia spirituale.

L’effetto di una pratica yoga si misura solo attraverso l’effetto che questa ha sul sistema, in altre parole dal suo impatto sui chakra e i loro equilibri.

Solo misurando l’impatto sull’anatomia spirituale si misura la vera efficacia di una pratica yoga o la sua inutilità.

Quindi, cosa bisogna fare per dimagrire?

Formuliamo la domanda in modo più chiaro e specifico.

Che tipo di effetto deve avere il sistema energetico al fine di dimagrire?

Una domanda bellissima.

Allora, la prima cosa è energizzare e fortificare la gola, chakra collegato alla tiroide, per migliorare e aumentare il metabolismo, anche attraverso l’attivazione dell’energia sessuale.

Ridurre e calmare il chakra del plesso solare per controllare la fame, in particolar modo il suo livello emotivo, ci sono vari metodi yogici per questo scopo.

Stimolazione del centro della base della spina dorsale, dell’ombelico anteriore e del centro al centro delle sopracciglia. Questo triangolo serve per sviluppare la virtù della disciplina, volontà, vitalità e radicamento.

Questa è la base.

Questo approccio non porta solo a dimagrire ma a cambiare metabolismo e potenziare la vitalità, ossa e muscoli in modo profondo.

I risultati sono notevoli ma bisogna essere semplici, precisi e costanti nella pratica, senza mai esagerare.

Abbiamo capito che va attivata la gola, la disciplina e un po’ di fuoco e va calmato il plesso solare. Cos’altro?

L’energia dell’amore è conservativa e protettiva e previene persino l’eliminazione. L’essere umano è un insieme di potere, amore e luce, per dimagrire bisogna tirare fuori il potere.

Master dice che dove c”è potere non può esserci grasso. Viene bruciato.

Piuttosto che l’armonia se si vuole eliminare grasso va cercata la velocità, attivare la volontà e fare esercizi con energia, meglio se di tipo marziale.

Lo yoga di sintesi è una soluzione brillante e completa per risolvere questo tipo di problema.

Chi volesse approfondire si senta libero di scrivermi in privato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *